Osservatorio Sostenibilità & Comunicazione 2019

La crisi non frena il percorso verso la sostenibilità

La paura che la crisi causata da Covid-19 uccida l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile è diffusa, ma l’Europa prosegue con forza lungo la strada del Green Deal presentato nei mesi scorsi.
Il tema della sostenibilità emerge con forza anche per le imprese: tutte le aziende sono chiamate a muoversi in questa direzione, che non riguarda solo l’ambiente, ma anche la governance e gli impatti sociali della propria attività. L’emergenza ha accelerato l’esigenza di ricercare un equilibrio capace di generare valore condiviso per tutti gli stakeholder, sotto diversi profili: ambiente, occupabilità, tutela dei diritti, sviluppo dell’innovazione volta a migliorare la qualità della vita.
Un’esigenza che ha anche risvolti economici: banche d’affari e grandi investitori internazionali sono convinti che gli investimenti Esg (acronimo per Environment, social e governance) saranno il trend del prossimo decennio.

L’OSSERVATORIO

L’Osservatorio permanente su Sostenibilità e Comunicazione, promosso da SIC in collaborazione con l’istituto Format Research, si pone l’obiettivo di monitorare annualmente l’atteggiamento delle imprese verso la sostenibilità – nelle sue dimensioni sociale, ambientale ed economica – e di anticiparne i possibili sviluppi, con un focus specifico sulle modalità con cui la sostenibilità viene comunicata all’esterno.

Scarica la ricerca 2019

Con la collaborazione di 

ESSERE SOSTENIBILI SIGNIFICA GUARDARE AL FUTURO

L’83,8% delle imprese si definisce «sostenibile» (+5,1 punti rispetto alla rilevazione precedente).
Che lo siano o meno, di certo la sostenibilità è riconosciuta come un valore: per il 35,8% del campione essere sostenibili è «il modo di fare impresa da qui in avanti». Una concezione fatta propria soprattutto dalle grandi aziende (55,5%).

grafico_pie1_2020 67,9%AbbastanzaSostenibile 10,3%PocoSostenibile 5,9%Per nullaSostenibile 15,9%MoltoSostenibile

LE TRE DIMENSIONI DELLA SOSTENIBILITÀ

56

TUTTE LE DIMENSIONI

Solo il 56,6% delle aziende intervistate pensa che per ritenere un’impresa «pienamente sostenibile» sia necessario un mix di tre fattori: ambientale, economico e sociale.

  • 56,6% TUTTE LE DIMENSIONI
  • 20,4% DUE DIMENSIONI
  • 23% UNA DIMENSIONE

95

AMBIENTE

Il 95% delle aziende ritiene indispensabile la dimensione ambientale per definirsi “sostenibile”

  • DIMENSIONE AMBIENTALE 95%
  • DIMENSIONE SOCIALE 72,6%
  • DIMENSIONE ECONOMICA 66%

LE POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE
PIÙ DIFFUSE

Gestione differenziata dei rifiuti
87,3%
Risparmio energetico
54,9%
Risparmio dell'acqua
37,2%
Utilizzo di fonti energetiche rinnovabili e/o pulite
21,3%
Controllo delle emissioni
20,8%
Utilizzo di materie prime a basso impatto ambientale e provviste di certificazione ambientale
19,2%
Controllo della sostenibilità dei fornitori
15,7%
Utilizzo dell'acqua pubblica vs acqua in bottiglia o in boccioni
14%
Riduzione/compensazione della produzione di CO2
13,5%
Nessuna politica
3,1%

50

WELFARE

Il 50,8% delle aziende prevede benefit aggiuntivi per i propri dipendenti, oltre a quanto previsto dalle normative.

  • Media Aziende

  • Imprese > 249 dipendenti

Mensa Aziendale
19,3%
45,6%
Inclusione
13,4%
35,2%
Sostegno alla maternità
9,2%
21,9%
Sostegno alla paternità
5,1%
6,4%
Promozione delle diversità
4%
22,7%
Asilo nido interno
2,9%
22,4%
Area wellness
1,2%
6,1%

25

Comunità

In media il 25,4% delle aziende prevede programmi rivolti alla comunità.
Significative differenze in base alle dimensioni aziendali e al settore di riferimento.

Il 62,4% delle aziende con oltre 249 dipendenti prevede programmi verso la comunità

Il 49,6% delle aziende che operano nel settore finanziario prevede programmi rivolti alla comunità

SODDISFAZIONE DEL PERSONALE E BRAND REPUTATION: I RISULTATI DELLA SOSTENIBILITÀ

Le aziende sostenibili ritengono di aver aumentato la soddisfazione del personale e migliorato la brand reputation.

Aumento della soddisfazione del personale

77.5%

Aumento credibilità e miglioramento brand reputation

73.7%

Diversificazione della tipologia di clientela

68.2%

Aumento del margine di profitto (utile di impresa)

57.9%

Contenimento dei costi

56.5%

Efficientamento dei processi interni

53%

Aumento delle vendite

51.7%

60

60,5% delle imprese ritiene che le politiche di sostenibilità abbiano molto o abbastanza impatto sulla reputazione

grafici_2020 Abbastanza(53,6%) Molto(6,9%) Per nulla(9,2%) Poco(30,1%)

COMUNICARE LA SOSTENIBILITÀ, TRA IL DIRE E IL FARE

Nonostante l’83,8% delle imprese si definisca sostenibile, appena il 10,2% comunica all’esterno le proprie performance di sostenibilità ambientale, sociale ed economica attraverso il bilancio di sostenibilità o quello ambientale.

10,2%Comunica verso l’esterno 89,8%Non comunica verso l’esterno
In che modo le aziende comunicano verso l'esterno 10,2%
  • 0,5% Redige il bilancio ambientale
  • 9,7% Redige il bilancio di sostenibilità

PER APPROFONDIRE

Per approfondire l’atteggiamento delle imprese verso la sostenibilità e le modalità con cui essa viene comunicata all’esterno, compila il form e scarica l’abstract della ricerca.

Oppure contattaci per maggiori informazioni e per misurare l’Indice di sostenibilità della tua azienda.